martedì 20 gennaio 2015

STAGE con ALESSANDRO QUASIMODO- POETICAMENTE LEGGENDO



ASSOCIAZIONE ARTISTICA ORIZZONTI INCLINATI
“POETICAMENTE  LEGGENDO”   
Info: teatroarte@iol.it
 SEMINARIO CONDOTTO da  ALESSANDRO QUASIMODO

SABATO 7 FEBBRAIO dalle 14,30 a  18.30           CENTRO CIVICO DI ALBATE

DOMENICA 8 FEBBRAIO dalle 10 a 13.30         CENTRO CIVICO DI ALBATE
                                                                                                       via S. Antonino n° 4, Como

Cosa è rimasto nella memoria delle nostre letture poetiche?
E come leggeremmo quelle parole?
Come si affronta una “lettura poetica”?


Un seminario di  alto livello emotivo, pensato per tutti coloro che desiderano inoltrarsi nella lettura ad alta voce di poesie di autori classici e moderni.

E’ aperto a tutti, anche a coloro che non hanno precedenti esperienze nel campo della lettura.
E’ un'occasione per avvicinarsi  al mondo poetico o per approfondirne la conoscenza.
E’ un modo per “vivere” la poesia e per imparare a “sentirne” l’armonia.
Il seminario condurrà i partecipanti alla ricerca di una voce intima e naturale: la voce giusta per interpretare la musicalità, il ritmo, la melodia del verso.

Gli obiettivi …                                                                   
 la ricerca di un metodo personale nella lettura della Poesia, basata sulla  valorizzazione   del proprio sentire;
- la conoscenza (in forma elementare) degli strumenti necessari per leggere “la Poesia” attraverso il primo mezzo di espressione, che è la Voce.
- l'esperienza della condivisione nel leggere ad alta voce, in un'atmosfera di   collaborazione e affiatamento con i propri compagni di percorso;

Come  partecipare …Per partecipare è necessario compilare la scheda di prenotazione e pagare la quota entro il 25 gennaio 2015. Le persone che si iscriveranno  riceveranno un documento con un elenco di autori -in cui si spazia dall’antico al moderno, dal mondo della Poesia a quello del teatro-  e una raccolta di testi da scegliere per la lettura.  Il seminario si svolgerà in due incontri (full immersion) della durata totale di 7 ore e 1/2

Chi è Alessandro Quasimodo…
Alessandro Quasimodo, attore e regista, diplomatosi al Piccolo teatro di Milano, ha frequentato un corso di perfezionamento sotto la direzione di Lee Strasberg al festival dei Due Mondi di Spoleto, debuttando in “ Motivo di scandalo” di Osborne. Ha partecipato a diverse opere teatrali: Unterdenlinden, Timone d’Atene,il Bagno, Il compleanno, Massacro a Parigi, Utopia, Il misantropo, Il gigante nano. Ha lavorato, fra gli altri, con Bellocchio, Fellini, Wertmuller, Tognazzi, Strasberg e Ronconi partecipando  a numerose produzioni cinematografiche: Il fischio al naso, Tutto a posto e niente in ordine, Roma, Casanova, Questo è il giardino ;  tra le produzioni televisive ricordiamo Storia di Anna, La commediante veneziana, Piccolo mondo Antico, La donna in bianco e il Conte di Montecristo. E’ approdato alla regia partendo da una ricerca sul teatro di poesia italiano: “L’Aminta”, ”Oreste”, ”La città morta” e “Fuori non ci sono che ombre e cadono”.                                                                                                                          
Dal ‘75 al ‘78 con il Teatro Pier lombardo di Franco Parenti ha preso parte a numerosi spettacoli tra i quali sono da ricordare almeno “Il Misantropo” di Molière, “Il Macbetto” di Giovanni Testori, “Il gigante nano” di Frank Wedekind. Dal 1979 ad oggi si è dedicato quasi esclusivamente ad una sua ricerca sulla poesia sviluppatasi attraverso spettacoli che, avvalendosi di scabri elementi scenografici e musicali, hanno ottenuto risultati di grande comunicabilità, rappresentati in numerose città, in Italia e all’ estero e in festival internazionali come il Taormina Arte 2007. Per la RAI ha curato un ciclo di ventisei trasmissioni sulla poesia italiana tra Otto e Novecento dal titolo “ Saltimbanchi dell’anima”. Ha curato e diretto lavori radiofonici presso la RAI e la RSI ed ha creato delle originali forme di spettacolo in cui s’incontrano felicemente teatro e poesia.