sabato 26 gennaio 2013

SHOAH...NON DIMENTICARE MA CAPIRE

http://it.wikipedia.org/wiki/Joyce_Lussu

C'è UN PAIO DI SCARPETTE ROSSE


C’è un paio di scarpette rosse
numero ventiquattro
quasi nuove:
sulla suola interna si vede
ancora la marca di fabbrica
Schulze Monaco
c’è un paio di scarpette rosse
in cima a un mucchio
di scarpette infantili
a Buchenwald
più in là c’è un mucchio di riccioli biondi
di ciocche nere e castane
a Buchenwald
servivano a far coperte per i soldati
non si sprecava nulla e i bimbi li spogliavano e li radevano
prima di spingerli nelle camere a gas
c’è un paio di scarpette rosse
di scarpette rosse per la domenica
a Buchenwald [Continua...] erano di un bimbo di tre anni
forse di tre anni e mezzo
chissà di che colore erano gli occhi
bruciati nei forni
ma il suo pianto
lo possiamo immaginare
si sa come piangono i bambini
anche i suoi piedini
li possiamo immaginare
scarpa numero ventiquattro
per l’eternità
perchè i piedini dei bambini morti
non crescono
c’è un paio di scarpette rosse
a Buchenwald
quasi nuove
perchè i piedini dei bambini morti
non consumano le suole
[Joyce Lussu ( 8 maggio 1912 - 4 novembre 1998 ) è stata scrittrice, traduttrice raffinata, e partigiana. A lei dobbiamo la traduzione, tra gli altri, del poeta turco Nazim Hikmet.
Qualcuno mi qualifica come scrittrice e poetessa: mi viene assolutamente da ridere. Mi capita, ogni tanto, di scrivere qualcosa, ma non mi considero una persona dedita a questo. Ero dedita ad altre cose, alla politica, all’etica. All’azione, se vuoi. E la scrittura è per me il semplice veicolo per raccontare cose a un pubblico più vasto. A me piace molto parlare, e credo di riuscirci abbastanza bene. Ecco, il mio scrivere è un parlare a un po’ più di gente.” Joyce Lussu (in S. Ballestra, Joyce Lussu. Una vita contro, Milano, Baldini e Castoldi, 1996).
Opere principali: Liriche, 1939; Fronti e Frontiere, 1944; Tradurre poesia, 1967; Le inglesi in Italia, 1970; Padre padrone padreterno, 1976; L’acqua del 2000, 1977; Sherlock Holmes, anarchici e siluri, 1982; Donne, guerra e società, 1982; L’olivastro e l’innesto, 1982; Il libro perogno. Su donne, streghe e sibille, 1982; Portrait, 1988; Il turco in Italia ovvero l’italiana in Turchia, 1991; Lotte, ricordi e altro, 1992; Inventario delle cose certe. Poesie, 1994; Sulla civetteria (con Luana Trapè), 1998.]

venerdì 25 gennaio 2013

COPIONIMIRIANAEBOOK: EBOOK dI MIRIANA RONCHETTI

COPIONIMIRIANAEBOOK: EBOOK dI MIRIANA RONCHETTI: Miriana Ronchetti SCRIVERE PER IL TEATRO “All'improvviso, interrompo quello che sto facendo perché mi si presentano davanti i perso...

domenica 20 gennaio 2013

TEATRO ARTE MUSICA SCENA: Il pensiero di Rudolf Steiner

TEATRO ARTE MUSICA SCENA: Il pensiero di Rudolf Steiner

http://it.wikipedia.org/wiki/Antroposofia#cite_note-6

TEATRO ARTE MUSICA SCENA: Il pensiero di Rudolf Steiner

TEATRO ARTE MUSICA SCENA: Il pensiero di Rudolf Steiner

http://it.wikipedia.org/wiki/Antroposofia#cite_note-6

Il pensiero di Rudolf Steiner

http://www.uniurb.it/Filosofia/bibliografie/steiner/index.html

I libri che mi fanno sognare: Eva Luna racconta - Isabel Allende

I libri che mi fanno sognare: Eva Luna racconta - Isabel Allende: Di solito non mi piacciono le raccolte di racconti perchè finiscono troppo presto e non lasciano il tempo di affezionarsi ai personaggi, ...

mercoledì 9 gennaio 2013

ARTE E NATUROPATIA...COLLEGAMENTI




Informazioni

Imparare a cogliere ciò che di più prezioso la natura possa regalarci : prevenzione, cura 

e amore per sé stessi.


Descrizione
Questa pagina vuole essere un contenitore di consigli per tutte quelle persone che ne 

hanno bisogno, per chi crede nel potere immenso della natura in combinazione con la 

mente e l'anima, nonchéuna pagina per tutti i miei amici che rincorrendomi nelle storte
 
vie della vita alle volte ( causa moltitudine di impegni) non mi trovano... ecco date un 

occhio anche qua...magari vi può essere d'aiuto ;-)

Qui potrete trovare consigli utili sui più svariati squilibri psicosomatici che regnano

 incontrastati nel nostro tempo.

https://www.facebook.com/pages/Alkemill-Naturopatia-e-dintorni/426950150708073

COMMEDIE E COPIONI EBOOK




http://www.lulu.com/shop/miriana-ronchetti/commedie-teatrali-per-ragazzi/ebook/product-20611384.html

Stage di Matteo Gazzolo: attore e testo in scena16-17 febbraio 2013



Stage condotto da Matteo Gazzolo

"Attore e testo in scena"
strumenti pratici per recitare

sabato 16 – domenica 17 febbraio 2013
presso Centro Civico Albate, Acquanera - via S. Antonino n° 4

Può un attore essere indipendente nel costruire il suo personaggio? Come può farlo partendo dal testo? Come fa a fare delle scelte efficaci per interpretarlo? Quali tecniche usa?                        E soprattutto, queste tecniche sono comprensibili, pratiche e applicabili da chiunque abbia sul serio voglia di stare in scena?  Il corso è diretto ad attori ed aspiranti attori che vogliano conoscere, approfondire e sperimentare assieme le tecniche di base per l'interpretazione del testo scritto. Ai partecipanti sarà richiesto di portare un breve testo in modo tale da poter applicare le linee guida proposte nel corso; un dialogo di tre/quattro battute a testa è sufficiente. Lo si potrà recitare con gli altri partecipanti, preferibilmente. I testi e i personaggi, andranno presentati brevemente al gruppo dagli allievi stessi. Non è possibile portare dei monologhi (che richiedono di certo più impegno). E possibile portare anche testi tratti da letteratura non teatrale (un dialogo tratto da un romanzo va benissimo), purché i personaggi parlino in prima persona, si riferiscano ad un contesto chiaro e/o noto e prendano posizione rispetto ad esso. Verranno impiegati esercizi di gruppo, tecniche di rilassamento, saranno offerte spiegazioni teoriche dettagliate su come analizzare il testo e fare delle scelte di interpretazione, e verranno montate delle piccole scene tra gli allievi (sui testi proposti dagli stessi) con lo scopo di esplorare assieme le tecniche di base della recitazione. Il corso è di fatto l’inizio di un lavoro sul testo che può essere sviluppato in incontri successivi. Si richiede di venire con abbigliamento comodo per il movimento (non attillato, non chincaglieria e/o accessori ingombranti), è gradito l’uso di calze di lana calde, al posto delle scarpe. I telefoni cellulari dovranno essere tenuti rigorosamente spenti per tutta la durata del corso. Non è assolutamente permesso fumare.


Matteo Gazzolo (Roma 23,12,1962), attore, musicista, insegnante; debutta in teatro a 14 anni, al seguito della compagnia del padre. Dopo gli anni giovanili di lavori televisivi (12 anni alla Rai), decide di lasciare quel mondo, per approfondire intensamente gli studi per la trasposizione teatrale della poesia e della letteratura, iniziati sotto la guida del padre e dei suoi insegnanti. Lavora intensamente anche come musicista, come cantante di jazz e compositore di colonne sonore teatrali.
Il suo teatro, basato sul rapporto tra musica e parola, sempre espresso in forma di concerto teatrale, ha un indirizzo fantastico e insieme didattico.
Vive, studia e produce tra l’Italia e la Norvegia dove risiede dal 2006.


Per ulteriori dettagli e informazioni e per ascoltare alcuni suoi lavori:

http://soundcloud.com/matteo-gazzolo

http://soundcloud.com/suonidiversi


Contatti:

matteogazzolo@gmail.com     tel (ita) 00393312332766 --- tel (nor) 004746829672

www.teatroarte.it
 teatroarte@iol.it









Prenotazioni: teatro arte + 39.031.526079 / 377.4051152
teatroarte@iol.it                                     www.teatroarte.it